Rutger Hauer è pronto a mostrarci “cose mai viste” nella seconda edizione della manifestazione cinematografica di cortometraggi I’ve Seen Films – International Short Film Festival. L’attore stesso (che sarà Barbarossa nell’omonimo film di Renzo Marinelli) ha ideato la kermesse, sostenuta dal Patrocinio del Comune di Milano, della Provincia di Milano, del Consolato Generale del Regno dei Paesi Bassi, del Consolato Generale della Repubblica di Polonia, dell’AGIS Lombarda e della Lombardia Film Commission. Le strutture che ospiteranno l’edizione 2009, che si svolgerà a Milano da domani fino al 3 ottobre, si snoderà in tre prestigiose location situate nel centro della città: il Centre Culturel Francais (al Palazzo delle Stelline, di fronte alla basilica di Santa Maria delle Grazie), il THECA (in piazza Castello 5) e lo Gnomo Milano Cinema (a due passi dalla basilica di Sant’Ambrogio), recentemente ristrutturato e dotato di tecnologia digitale. «Nella celebrazione del mio 40esimo anniversario di carriera artistica», racconta Hauer, «decisi di raccogliere un’ennesima sfida, con l’intento di poter restituire un po’ dell’esperienza da me acquisita in questi anni. Di lì la mia decisione di fondare un Festival cinematografico che si sarebbe rivelato sorprendente grazie alla sua particolarità: quella di creare un’unione tra la tradizione culturale dei festival del cinema e dei media del nuovo millennio – Internet e la tecnologia digitale». Per l’evento sono stati selezionati 231 cortometraggi (sui 3.000 inviati) provenienti da ben 70 nazioni, di cui 28 italiani, che verranno mostrati in lingua originale e con sottotitoli in inglese. La più grossa novità di quest’anno sarà la proiezione via satellite dei cortometraggi, che così arriveranno direttamente in tutte le sale cinematografiche del circuito Microcinema Digital Network. In questo modo sarà possibile promuovere e diffondere le opere dei filmaker del festivale, che desiderano farsi conoscere al grande pubblico. Inoltre, grazie alla collaborazione con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), la serata di premiazione finale, presieduta da Rutger Hauer, verrà trasmessa in diretta in alta definizione nelle sale digitali italiane ed europee. L’ingresso è gratuito per tutte le proiezioni del Festival acquistando la tessera associativa annuale di Gnomo Milano Cinema al prezzo di 2,60 euro. Oltre ai corti, in occasione dell’uscita home video, il 28 settembre alle 20:30 presso il THECA, verrà mostrato anche l’inedito lungometraggio Flesh & Blood (con sottotitoli italiani) di Paul Verhoeven con protagonisti Rutger Hauer e Jason Leigh. Nella giuria internazionale, che giudicherà le opere, ci sono personalità di spicco del mondo dello spettacolo come i registi Ridley Scott e Christopher Nolan, l’attore Rutger Hauer, il produttore Robert Rodrigez, l’attrice Miranda Richardson, il regista Lech Majewski, Paul Verhoeven, Eugenio Cappuccio, Anton Corbijn, Bill Bristol, la scrittrice Daniela Catelli, Teresa Cavina e il critico Roberto Nepoti. I riconoscimenti di questa seconda edizione saranno i seguenti: il Premio 20th Century Fox per la Migliore Opera in Concorso e il Premio Best Movie per la Miglior Attrice. Al vincitore per la Migliore Opera in Concorso (autore, regista o membro del cast) verrà anche concessa l’ammissione al Laboratorio della Rutger Hauer FilmFactory, che comprende la quota di partecipazione per la durata di 10 giorni e i costi di vitto e alloggio. Inoltre, I’ve Seen Films presenterà due Masterclass che si svolgeranno nella Cripta dell’Aula Magna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano: I festival e la promozione del cortometraggio (1 ottobre, ore 10) e Where Art and Poetry Meet Film (2 ottobre, ore 10 – in lingua inglese). L’ingresso è gratuito.

Per maggiori informazioni andate sul sito di I’ve Seen Films

© RIPRODUZIONE RISERVATA