[Update: 24/9/2015 ore: 12:01] Un giornalista britannico molto informato ha svelato quando verrà mostrata la seconda parte. L’informazione è in calce alla news

La maratona estiva su Twitter di J.K. Rowling continua. Ha postato il suo racconto sulle origini della famiglia Potter, ha parlato dei bambini di Harry a scuola, e i suoi punti di vista su Draco che sarebbe un pessimo boyfriend. Ora ci fornisce alcune informazioni piuttosto importanti.

La scrittrice ha detto che l’imminente spettacolo teatrale Harry Potter and the Cursed Child verrà diviso in due parti. Lo spettacolo dovrebbe raccontare dei genitori di Harry Potter, Lily Evans Potter e James Potter, prima che vengano uccisi da Voldemort, ma dal momento che la scrittrice ha detto esplicitamente che questa storia non è un prequel di Harry Potter, questi dettagli potrebbero non corrispondere a veerità. Si sa solo che la storia riguarderà la fase precedente alle storie raccontate nei romanzi della saga, ma che non sarà un prequel e che il bambino maledetto del titolo non è Harry.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pottermore ha aggiunto a riguardo le dichiarazioni del regista John Tiffany e dello sceneggiatore Jack Thorne. Tiffany ha detto: «Non ho mai lavorato a nulla di simile, perché di solito a teatro o adatti del materiale esistente o crei una sceneggiatura del tutto nuova. Con The Cursed Child ci è stata data l’opportunità di esplorare i libri più apprezzati e i personaggi più amati mai scritti, e di lavorare con J.K. Rowlingper raccontare una storia da quel mondo che ancora nessuno conosce. È eletrizzante!».

Lo spettacolo, debutterà l’estate prossima nel West End. Nulla è stato accennato riguardo la seconda parte.

Un giornalista molto informato ha detto che le due parti dello spettacolo verranno rappresentate sul palco in giori consecutivi durante la settimana e nello stesso giorno durante i week end.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA