Jackie Chan sta pensando a un film sul devastante terremoto che in Cina ha fatto più di 60mila morti, con oltre 5 milioni di senzatetto. La star di Rush Hour , che è diventata ormai un’icona nazionale, incontrerà presto le autorità di Pechino e i produttori per parlare dei dettagli del progetto. «Ci sono molte storie toccanti», ha detto Chan, «e penso che con questo film riusciremo a mostrare al mondo intero ciò che è veramente successo». Attraverso la pellicola Chan, che ha già donato 1 milione di dollari e visitato le aree più colpite dal sisma, spera di stimolare la raccolta fondi in favore delle famiglie delle vittime. «Posso metterci sei anni a fare un film», ha detto a People, «ma sono capace di pianificare un evento in 72 ore, come quello che il 1° giugno riunirà a Hong Kong più di cento artisti asiatici che hanno raccolto l’appello per una grande iniziativa di solidarietà». 

Da.Mo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA