James Cameron girerà in Nuova Zelanda i tre sequel di Avatar, il blockbuster sbancabotteghini che nel 2009 guadagnò 2,7 miliardi di dollari nel mondo. Il regista canadese, che già deteneva il precedente record con Titanic, aveva già girato in parte il primo Avatar nella terra di Peter Jackson grazie ai maghi della Weta Digital, lo staff tecnico che ha dato vita ai prodigi della trilogia di Il signore degli anelli e di Lo Hobbit.

Cameron ha dichiarato di aver scelto la Nuova Zelanda «per la professionalità delle sue troupe, per le competenze in materia di effetti speciali e per gli aiuti statali alle produzioni, che arrivano a coprire il 25% del budget». Il primo ministro neozelandese, John Key, ha affermato che i sequel di Avatar «mostreranno al mondo che la Nuova Zelanda è un luogo incredibile per girare i film». Se le location dei film di Jackson ci avevano già incantato, quelle delle future pellicole di Cameron promettono di strabiliarci. Per quanto riguarda il cast, sappiamo che è tutto riconfermato, compreso Stephen Lang. I tre film verranno girati nell’arco di un anno a partire dall’inizio del 2014, e le uscite in sala previste per il dicembre del 2016, 2017 e 2018.

Fonte: Ansa

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA