Spunta un nuovo nome per Harry Potter e i doni della morte . Il Daily Mail di oggi sostiene che nel cast del settimo e dell’ottavo film della saga dedicata al maghetto di Hogwarts (il settimo e ultimo libro di Joanne Kathleen Rowling, dal titolo omonimo, è stato diviso in due pellicole per l’adattamento cinematografico del regista David Yates) dovrebbe, infatti, entrare Jamie Campbell-Bower ( Sweeney Todd ).
L’attore 21enne, che presto vedremo al cinema in RocknRolla , è appena stato scritturato per il ruolo del millenario vampiro Caius in New Moon , sequel di Twilight , e sembra che adesso abbia firmato il nuovo ingaggio. Insomma, il giovane Jamie, ricalca (al contrario) le orme del collega Robert Pattinson (l’ormai leggendario Edward Cullen di Twilight ) che nel 2005 interpretò Cedric Diggory in Harry Potter e l’Ordine della Fenice. Stando alle prime indiscrezioni Campbell dovrebbe recitare la parte di Gellert Grindewald, un mago oscuro, il “cattivo” della saga prima dell’arrivo di Lord Voldemort. Grindelwald è un grande amico del preside di Hogwarts, Albus Silente, ai tempi dell’adolescenza. Ma il loro rapporto si incrina quando Silente scopre l’indole crudele del ragazzo, che teorizza un mondo in cui gli uomini, i Babbani, siano dominati dai maghi. Il simbolo di Grindewald, un medaglione a forma di occhio triangolare, inoltre, è legato anche a un altro personaggio della saga, il direttore del giornale Il Cavillo e padre di Luna (compagna di scuola di Harry), Xenophilius Lovegood, ruolo per il quale è stato appena scelto l’attore Rhys Ifans (Notting Hill, Hannibal Lecter – Le origini del male).

Em.Iu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA