Continuano a fioccare i nomi degli interpreti che andranno a chiudere il cerchio del cast di New Moon , il sequel di Twilight . L’ultimo ad aggiungersi alla lista è il ventenne inglese Jamie Campbell- Bower che ha rivelato alla BBC che sarà lui a vestire i panni dell’iroso Caius, uno dei membri della famiglia dei Volturi, i vampiri italiani che Edward e Bella incontrano a Volterra. Nella sua intervista alla BBC News l’attore ha dichiarato: «Siete le prime persone a cui lo dico. Le riprese sono già iniziate, ma raggiungerò il cast a Giugno». Questo indurrebbe a pensare che le riprese previste in Italia per maggio possano essere state posticipate al mese successivo o che le gallerie sotterranee di Volterra (nelle quali si svolgono le scene con i Volturi) possano essere ricostruite negli Usa. Riguardo questo ruolo l’attore si dice entusiasta: «Non avevo mai letto i libri prima. Ma l’anno scorso la pellicola – Twilight – ha riscosso un successo planetario e sono veramente felice di entrare a far parte del progetto!». Sui nomi di coloro che lo affiancheranno nei panni di Marcus e Aro però mantiene il più assoluto riserbo: «Conosco i nomi degli altri attori che entreranno a far parte del cast insieme a me, ma sfortunatamente non posso rivelarli. Vi dico soltanto che tutti i rumor apparsi in rete sono falsi!». Previdentemente Jamie Campbell- Bower si spiana la strada, tessendo le lodi del collega Robert Pattinson: «Non credo che riuscirò ad ottenere lo stesso successo di Robert – ma è sempre appagante essere riconosciuti per il proprio lavoro». Visto nel musical horror di Tim Burton Sweeney Todd – Il diabolico barbiere di Fleet Street , accanto a Johnny Depp, Jamie Campbell- Bower sarà sui nostri schermi anche il prossimo 24 aprile con il nuovo film di Guy Ritchie, RocknRolla. Aspettando di vederlo immedesimarsi nel millenario personaggio che Stephenie Meyer descrive così nel suo libro (capitolo 21): « Caius ha una pelle veramente pallida che è quasi traslucente. E’ simile alla pelle delle cipolle. I suoi capelli sono lunghi fino alle spalle tanto bianchi quanto la sua pelle. Quando si muove, appare come se stesse fluttuando».

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA