La maledizione dei divi ha colpito ancora: dopo Christian Bale e Shia LaBeouf nei giorni scorsi, ora anche un “veterano” di Hollywood come Jerry Lewis è finito in manette. L’82enne pilastro della comicità americana, protagonista di pellicole memorabili al fianco del compagno di scena Dean Martin, è stato infatti sorpreso lo scorso venerdì dalla polizia di Las Vegas mentre si imbarcava su un aereo per il Michigan con una pistola all’interno del bagaglio: l’arma era scarica e regolarmente registrata, ma ovviamente è stata confiscata e l’attore fermato perché, come ha riportato un agente, «Lewis non aveva alcuna autorità per trasportare un’arma nascosta». Claudia Marghilano, agente del comico, ha dichiarato che quella pistola non era altro che un oggetto di scena utilizzato durante uno show teatrale finito per sbaglio dentro la valigia. Se lo dice lei…

Iv.Ro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA