«E’ bravissimo a interpretare un solo personaggio alla volta, recitandone quattro sarà sbalorditivo», così Robert Zemeckis parla dell’istrionico Jim Carrey, che lui ha scelto per il suo ultimo film realizzato con la tecnica (da lui molto amata) della motion capture, A Christmas Carol. L’attore ha lasciato “catturare” la propria immagine dai sensori dei computer per dare vita a ben quattro figure del celebre racconto dickensiano, che il film riporta ancora una volta in vita: da quello del protagonista, il taccagno Ebenezer Scrooge, a quelli dei misteriosi fantasmi del Natale passato, presente e futuro. Nella featurette che potete vedere qui Carrey racconta com’è stato “recitare accanto a se stesso” e descrive i suoi personaggi svelando com’è stato calarsi nel mondo 3D creato dal regista di Polar Express e Beowulf. I tre spiriti e il vecchio tirchio ci faranno visita il prossimo 3 dicembre … Sotto le immagini del film, la featurette:

Se volete potete diventare fan di A Christmas Carol su Facebook, cliccando qui.
Mentre qui potete trovare l’applicazione Disney Christmas Tree, con cui è possibile decorare il proprio albero di Natale: www.christmascaroltree.com.

Per conoscere tutte le novità del mondo 3D, sfogliate la nostra sezione tridimensionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA