Buone notizie per i nostalgici del Jim Carrey “vecchia maniera”. Come fa sapere deadline.com, dopo un periodo un po’ down, infatti, il mattatore con la faccia di gomma – divenuto celebre grazie a film come la serie di Ace Ventura, The Mask, Scemo e + Scemo, ecc… – tornerà  a far ridere in una commedia dal titolo Pierre, Pierre diretta da Larry Charles, già “papà” di Borat e Bruno.

Il film, scritto da Edwin Cannistraci e Frederick Seton, narra le vicende di un ladro francese strampalato e pigro (Carrey appunto) che trasporta un quadro rubato da Parigi a Londra comportandosi in modo davvero odioso, e vede finalmente la luce dopo una serie di disavventure e cambiamenti che hanno rischiato di precluderne la realizzazione.

Due anni fa, infatti, il progetto era pronto a partire ma il regista a cui era stato affidato – Jason Reitman (Juno) – dopo qualche mese diede forfait e la casa di produzione che lo seguiva – la Fox Atomic – dopo esserselo aggiudicato fallì.

Adesso, dopo un periodo di stallo, la pellicola è nelle mani di Larry Charles, già regista di Borat e Bruno, e verrà riacquistata  dai suoi produttori Todd Black, Jason Blumenthal e Steve Tisch della Escape Artists e Brian Sher della Category 5. L’idea è quella di rimanere sotto un budget di 20 milioni di dollari sfruttando unicamente i nomi blasonati dell’attore protagonista e del regista.

Dunque un ritorno alla commedia per Jim Carrey che tanto ci aveva fatto ridere nelle sua mai dimenticate pellicole degli anni ’90.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA