Un giorno prima del suo 34esimo compleanno (martedì 28 ottobre) l’attore Joaquin Phoenix ha annunciato la sua decisione di lasciare le scene. Un annuncio inatteso arrivato durante la festa organizzata lunedì scorso dall’associazione di Paul Newman per aiutare i bambini più sfortunati. L’attore portoricano naturalizzato statunitense ha dichiarato infatti che il film romantico diretto da James Gray Two Lovers (nella foto in basso a sinistra), in cui ha recitato accanto a Gwyneth Paltrow, sarà l’ultima pellicola in cui lo vedremo. La sua intenzione è quella di dedicarsi esclusivamente a un’altra grande passione scoperta proprio sul set di un film: Walk the line – Quando l’amore brucia l’anima, dove, per interpretare il grande cantante folk Johnny Cash (foto a destra) imparò a suonare la chitarra e scoprì la sua inclinazione per la musica. Attualmente Phoenix è impegnato nella lavorazione di un album insieme a Tim Burgess, del gruppo rock inglese The Charlatans ed è deciso a dedicare all’attività tutte le sue energie. Sorriso malinconico, occhi chiari e una sexy cicatrice sul labbro Joaquin è il terzo di cinque fratelli, tra i quali il maggiore era l’attore precocemente scomparso River Phoenix. A consacrarlo a Hollywood fu il ruolo di Commodo ne Il gladiatore di Ridley Scott nel 2000. Seguirono nel 2004 una parte in Hotel Rwanda, accanto a Don Cheadle, il ruolo da protagonista insieme a Reese Witherspoon in Walk the line (che gli valse un Golden Globe e una candidatura all’Oscar), e i drammatici Reservation Road e I padroni della notte (nella foto in basso a destra) di James Gray, con cui è tornato a lavorare in Two lovers (nella foto in basso a sinistra), a quanto pare l’ultima pellicola in cui lo vedremo. Sentite quale reazione ha suscitato il suo annuncio fatto a un reporter di E!Online cui Joaquin ha rilasciato in esclusiva la sua dichiarazione ricevendo in cambio un’incredula risata: andate al link http://www.eonline.com/uberblog/b65859_Joaquin_Phoenix_Calls_It_a_Career_.html.

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA