Continuano gli appuntamenti di “Viaggio nel cinema americano”, a cura di Antonio Monda e Mario Sesti, presentato dalla Festa del Cinema, Studio Universal (Sky) e dalla Fondazione Cinema per Roma, nella sezione EXTRA del festival capitolino. Dopo l’incontro con Tim Burton, che ha fatto registrare il tutto esaurito lo scorso 23 gennaio, è la volta della figura di un autore/attore tra le più anticonformiste del cinema contemporaneo: John Turturro. L’;8 febbraio, infatti, a partire dalle 21, nel Teatro Studio dell’;Auditorium, l’;attore che nel 1980 iniziò con una piccolissima parte in Toro scatenato di Martin Scorsese, divenendo col tempo uno degli interpreti più amati da registi come Spike Lee e i fratelli Coen, incontrerà critici e pubblico in una serata dove saranno proiettate le più belle sequenze da lui interpretate e le scene più interessanti da lui dirette (Mac, Illuminata, Romance & Cigarettes). I biglietti, al costo di 4 euro, sono in vendita presso la biglietteria dell’Auditorium Parco della Musica (dalle 11 alle 20) e online sul sito www.listicket.it. “Viaggio nel Cinema Americano” prosegue anche su Studio Universal con una puntata speciale su Sidney Lumet, in onda questo mese il venerdì in seconda serata. Sarà qui riproposto il live dell’incontro a lui dedicato, svoltosi durante il programma 2007 di “Viaggio nel Cinema Americano”, più uno speciale realizzato dal Canale, contenente un’intervista esclusiva al regista e una rassegna dei suoi più celebri film.

© RIPRODUZIONE RISERVATA