Che la Warner puntasse tantissimo sull’Oscar postumo a Heath Ledger lo si sapeva da tempo, ma adesso è arrivata la conferma ufficiale con il lancio di un’ambiziosa campagna promozionale per supportare la sua candidatura a Miglior attore non protagonista. L’offensiva è stata lanciata nientemeno che sulla cover di Variety, per continuare poi in due pagine interne (nelle foto due materiali promozionali) che, oltre a celebrare l’attore con i commenti entusiastici che Time e Chicago Sunday Times gli hanno riservato, lanciano Il cavaliere oscuro nella cinquina più prestigiosa, quella per il Miglior film. Certo, vista l’onnipresenza del Joker nella pellicola di Christopher Nolan, forse è un po’ riduttivo considerarlo un personaggio di secondo piano, ma considerando che fra gli attori protagonisti quest’anno potrebbero esserci pezzi da novanta come il Mickey Rourke di The Wrestler, il Sean Penn di Milk e il Benicio Del Toro di Che, già vincitore a Cannes, la scelta di una categoria minore resta probabilmente la strategia migliore per portare a casa un riconoscimento alla memoria che in molti considerano assolutamente dovuto. In attesa dell’annuncio delle nomination, a gennaio, Warner ha lanciato un sito ad hoc, www.warnerbros2008.com, dove è riservato un posto d’onore anche all’altra sua punta di diamante, il Gran Torino di Eastwood, in arrivo in Italia a fine febbraio.

Da.Mo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA