Non lo ha dissuaso dal mettersi nei guai il fatto di vestire i panni della massima autorità sul pianeta e così Josh Brolin , che da maggio è sul set del film che Oliver Stone sta girando sul presidente degli Stati Uniti George W. Bush, è finito col farsi arrestare per rissa sabato notte. L’attore di American Gangster e Non è un paese per vecchi (nella foto una scena del film) è rimasto coinvolto in una lite esplosa verso le due del mattino in un locale chiamato Stray Cat a Shreveport, in Lousiana, insieme al collega Jeffrey Wright (che nel film di Stone interpreta l’ex segretario di Stato Colin Powell) e altri cinque membri della troupe. Il film, intitolato semplicemente W, sarà un ritratto di Bush e non una polemica nei suoi confronti ed è il terzo film di Stone sui presidenti Usa dopo Nixon e Jfk. Il cast include anche Elisabeth Banks nei panni della First Lady Laura Bush e Thandie Newton in quelli della segretaria di Stato Condoleezza Rice. Per tornare sul set i due attori dovranno sborsare una cauzione di 334 dollari.

Al.Za.

© RIPRODUZIONE RISERVATA