A furia di parlare di Hunger Games, di X-Men: Apocalypse e del Comic-Con, stavamo per dimenticarci che Jennifer Lawrence è anzitutto il volto di un cinema che va ben oltre le saghe young adult e i cinecomic. Un cinema che l’ha premiata con l’Oscar per Il lato positivo e ora la vede protagonista di Joy, ultima fatica di David O. Russell, guarda caso regista del film della consacrazione per la carriera dell’attrice (senza dimenticare American Hustle).

E dal momento che la vita è un cerchio, di fianco a J-Law in Joy tornano a recitare Bradley Cooper (ormai alla quarta collaborazione con l’attrice) e Robert De Niro, già suoi partner nel film che le è valso la statuetta. Online è stato rilasciato il primo trailer ufficiale, che trovate poco più sotto. Prima però, due parole sulla trama, che racconta la storia di Joy Mangano (Lawrence), madre single di tre bambini diventata una delle donne d’affari di maggior successo degli Stati Uniti con l’invenzione del Miracle Mop… il mocio.

Leggi anche: Jennifer Lawrence e il tatoo meno trasgressivo di sempre

© RIPRODUZIONE RISERVATA