Justice League Snyder Cut

Harry Lennix sarà Martian Manhunter nello Snyder Cut di Justice League, come confermato in via ufficiale dallo stesso attore.

Dopo molti indizi recenti diffusi sui social media, tra cui Snyder che rivelava alcuni storyboard raffiguranti il modo in cui Manhunter sarebbe apparso nella sua versione del film, è stato ufficializzato dal diretto interessato che non solo Martian Manhunter sarà nello Snyder Cut, ma che Lennix ha effettuato le riprese necessarie alla sua apparizione.

Come spiegato da Lennix, lui stesso non aveva idea dell’identità segreta del suo personaggio quando è stato scelto ne L’uomo d’acciaio per il ruolo del generale Swanwick. La presenza del personaggio confermerebbe la fan theory secondo cui il generale è in realtà un membro intergalattico mutaforma della Justice League.

«Non ho mai visto la sceneggiatura. Non ho avuto la possibilità di leggere la sceneggiatura, perché … erano ancora in fase di sviluppo e tengono tutto sotto chiave», ha detto Lennix. Nella versione originale del film, come sappiamo, le sue scene furono sacrificate dal regista Joss Whedon, ma nello Snyder Cut, in arrivo il prossimo marzo su HBO Max, vi troveranno posto. 

Che Lennix fosse Martian Manhunter è qualcosa cui le teorie dei fan avevano già spesso accennato, fin dai tempi dell’uscita al cinema de L’uomo d’acciaio, e anche nella serie Supergirl il personaggio si nasconde dietro il volto di Hank Henshaw. «Sarà grandioso stare lassù insieme a Superman e Batman e ai miei compagni. Sono di nuovo un bambino in un negozio di dolciumi», ha detto Lennix ai microfoni di Collider, testata alla quale ha regalato la conferma che i fan della Justice League aspettavano. 

Per poter dare un primo sguardo al personaggio bisognerà aspettare la sospirata uscita dello Snyder Cut o in alternativa un nuovo trailer. Secondo Snyder circa l’80% delle scene della sua versione è inedito e il suo cut uscirà su HBO Max anche come miniserie, divisa in quattro episodi.

Fonte: Collider
© RIPRODUZIONE RISERVATA