Quando si dice una ragazza d’altri tempi. Se non è in abiti d’epoca, Keira Knightley non è contenta. In attesa di vederla a Venezia in The Duchess, dove veste le crinoline e le parruccone della duchessa Georgiana del Devonshire, sembra infatti che il prossimo progetto della 23enne star inglese sia nientemeno che il rifacimento del musical My Fair Lady, hit dei palcoscenici del West End londinese e nel 1964 già pluripremiato film (8 Oscar), con la regia di George Cukor e un’adorabile Audrey Hepburn (a destra nel film) come protagonista. La storia (ambientata agli inizi del secolo scorso) è quella della sgraziatissima fioraia Eliza Dolittle che, nelle mani del professor Henry Higgins (nel film originale era Rex Harrison), si trasforma in un “cigno” dell’alta società. Il nuovo film sarà ancora tratto dal fortunato musical di Alan Jay Lerner, ma conterrà un numero maggiore di scene della commedia Pigmalione di Gorge Bernard Shaw, a sua volta ispiratrice del musical. Anche le location saranno le stesse originali londinesi, dal mercato di Covent Garden a Drury Lane, fino all’ippodromo di Ascot, set di una delle più memorabili sequenze del film.

Ma.Ca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA