Uno degli uomini chiave dietro i progetti dei Marvel Studios è sicuramente Kevin Feige, il Presidente, che non si risparmia mai con i giornalisti ed anzi, sempre sorridendo e scherzando, risponde ai loro dubbi e alle loro domande. Come ha fatto anche ultimamente, tornando a parlare dei Guardiani della Galassia, di Ant-Man e di Doctor Strange. I primi sono per Feige l’ennesima occasione per la Marvel di mettere a segno un buon colpo: «Ogni volta che facciamo un film – ha dichiarato a Total Filmci concentriamo sul singolo film, e sull’importanza di farlo nel migliore dei modi possibili per introdurre al pubblico nuovi personaggi. Quindi non abbiamo, per forza, due o tre o quattro film programmati solo perché è una buona idea – un’idea divertente per una scena o un personaggio interessante – noi lo facciamo perché sappiamo che se il primo film non funziona, non ce ne saranno altri dopo. Ci sono dozzine e dozzine di storie sui Guardiani della Galassia – è un gruppo che è stato creato negli anni ’60, riportato alla ribalta negli anni ’80 fino a diventare quello che è oggi – ci sono una marea di mondi, di storie e di personaggi. Quindi questo film può funzionare, il pubblico può appassionarsi».

«Ant-Man – ha continuato sempre Feige – è ancora programmato per il 17 Luglio [2015, ndr], inizieremo a girare questo Agosto. Edgar Wright, che conosco da tantissimi anni, aveva scritto la sceneggiatura con Joe Cornish – e molto del film si baserà ancora su quella sceneggiatura e sul DNA che Wright intendeva dare ad Ant-Man, ma la regia è passata a Peyton Reed. Adam McKay, uno sceneggiatore veramente bravo, sta rielaborando alcune parti dello script – non interamente, ma solo in parte – e sta creando, crediamo, la versione migliore che si potesse fare di Ant-Man. Di nuovo, Ant-Man è un personaggio molto importante per noi. Ci piace il fatto che la gente non lo debba conoscere per forza, ci piace la reazione quando si sente parlare di Ant-Man per la prima volta, e dell’eroe che è, ma è anche un personaggio-chiave per la Marvel: è un Vendicatore. È un personaggio molto importante che vogliamo portare nel nostro universo e con Paul Rudd, Michael Dougles e l’incredibile cast che comincerà a lavorare ad Agosto crediamo di essere sulla strada giusta per girare il miglior film possibile su Ant-Man».

Infine, il Presidente dei Marvel Studios ha parlato di Doctor Strange, di cui s’è molto chiacchierato – specie per quanto riguarda l’attore che lo interpreterà – in questi giorni. «Scott Derrickson sarà il regista. Doctor Strange è un personaggio di cui mi sono interessato per molti, molti anni e di cui ho parlato nelle interviste degli ultimi 14 anni, perché credo che sia molto, molto importante per noi per esplorare ogni parte dell’universo dei fumetti; abbiamo gli eroi di ogni giorno, e gli eroi miliardari della Terra. E abbiamo anche gli eroi cosmici, con Thor, i Vendicatori e i Guardiani, ma non abbiamo ancora esplorato un’intera parte dell’universo Marvel, quella sovrannaturale. Quindi Strange è molto, molto importante, non solo perché è un personaggio molto interessante, ma anche perché apre a spunti fino ad ora totalmente inesplorati per i nostri film. Quindi siamo intenzionati a buttare giù uno script e penso che il casting ci sarà tra uno o due mesi, e annunceremo l’attore e poi ci prepareremo per la produzione nella primavera del prossimo anno».

Leggi anche: Jared Leto con i baffi su Instagram: sarà lui Doctor Strange? e Il nuovo trailer internazionale dei Guardiani della Galassia

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA