Se non avete visto la scena a metà dei titoli di coda di Avengers: Age of Ultron, o se non volete avere rivelazioni bomba sul futuro del franchise cinematografico Marvel, non leggete oltre!

Fan avvisati…

Bene: se invece quella scena l’avete vista, saprete che mostra Thanos impugnare il Guanto dell’Infinito asserendo «Lo farò io stesso». Tuttavia, se ricordate, il Guanto dell’Infinito era comparso l’ultima volta nella cripta di Odino, la stanza dei tesori dove il Dio tiene gli oggetti pericolosi, e/o conquistati dai nemici.

Chiaramente, finora eravamo convinti che si trattasse del medesimo Guanto, ma a quanto pare ci sbagliavamo. In una recentissima intervista, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha rivelato che quello che vediamo alla fine di Avengers: Age of Ultron non è lo stesso custodito da Odino!
«Ci sono due Guanti diversi», ha spiegato Feige.

Questa rivelazione può portare a sviluppi assolutamente esplosivi: se ci sono due Guanti dell’Infinito nell’Universo Cinematografico Marvel, significa che i supereroi avranno ancora più gatte da pelare? Oppure, ciò potrebbe essere la soluzione definitiva a tutti i loro problemi? E poi, vuol dire che ci saranno ancor più Gemme dell’Infinito (a questo punto sono dodici, teoricamente)?!

Probabilmente, avremo la risposta nel dittico Avengers: Infinity War. Ma per ora, voi cosa ne pensate?

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA