Da goffa e introversa teenager innamorata di un vampiro a sedicenne sola e dalla vita difficile. Accade a Kristen Stewart, ormai famosa come la Bella della Twilight Saga e ora protagonista del drammatico Welcome to the Rileys, film diretto da Jake Scott e presentato all’ultimo Sundance Film Festival (21-31 gennaio 2010). Nella pellicola, che uscirà negli Usa il prossimo novembre, l’attrice è Mallory, adolescente travagliata che lavora come lap dancer in uno streep club e che sulla sua strada incontrerà Doug e Lois (James Gandolfini e Melissa Leo), una coppia in crisi dopo la morte della figlia, che assomigliava incredibilmente alla ragazza.
I tre formeranno una singolare famiglia in cui ciascuno aiuterà l’altro a superare le proprie difficoltà. Mtv ha pubblicato nuove foto della Stewart che potete vedere qui sotto insieme ad altri scatti già diffusi in Rete.

Questa la trama completa del film

Da otto anni, da quando la loro figlia Emily è stata uccisa, la vita di Doug e Lois Riley è profondamente cambiata. Doug ha intrapreso una relazione con una cameriera, Vivian; mentre Lois, devastata dal senso di colpa per la morte della figlia e da un segreto che si porta dentro, si è ripiegata su se stessa, nascondendosi (letteralmente, tanto da non uscire più di casa) dal mondo esterno.
Durante un viaggio d’affari a Baton Rouge, Doug si trova davanti un night club, dove incontra Mallory. Lei è una ballerina di lap dance di soli sedici anni, che offre a Doug una prestazione extra in una camera privata, ma lui le fa una controproposta: un aiuto economico di cento dollari al giorno in cambio di compagnia. Mallory accetta.
Impotente e sola, Lois – che da otto anni vive rinchiusa in casa – capisce che è arrivato il momento di cambiare se vuole salvare il suo matrimonio. Così, dopo un paio di tentativi falliti, riesce a mettersi in viaggio per raggiungere il marito. Quando lo trova insieme a Mallory rimane sconvolta, ma subito (come Doug prima di lei), vede delle somiglianze tra la ragazza e sua figlia Emily. Così decide di rimanere con loro e i tre formano un’insolita unità familiare, anche se Mallory sente di non essere ancora pronta per essere la figlia “surrogata” di qualcuno. E la convivenza diventa sempre più tesa e difficile.
Dopo che Mallory è stata picchiata da un cliente e ricoverata in ospedale, i Riley corrono al suo capezzale e quando viene chiesto loro che relazione c’è con la ragazza, è la stessa Lois a dichiarare che loro sono i genitori. Doug e la moglie sono finalmente riuniti e lei trova il coraggio di rivelare al marito il segreto sulla morte della figlia. Una vita normale, forse, è ancora possibile.

(Photo by Samuel Goldwyn Films)

(Photo by Samuel Goldwyn Films)

(Photo by Samuel Goldwyn Films)


James Gandolfini e Kristen Stewart


© RIPRODUZIONE RISERVATA