Non è una notte buia e tempestosa, ma poco ci manca: è la balorda notte di Natale di tre altrettanto balordi (e improvvisati) ladri di Milano: uno (Giovanni) è nientemeno che un affermato veterinario, anche se nasconde il fatto che ha uno studio e famiglia in città, e un altro studio con un’altra famiglia, in Svizzera (e ovviamente ogni moglie ignora l’esistenza dell’altra). L’altro (Giacomo) è un medico, serio, rigoroso, e vedovo ormai da anni. Vorrebbe rifarsi una vita, ma ogni volta che conosce una ragazza non riesce a distaccarsi dal ricordo della moglie scomparsa. Il terzo (Aldo) è uno scioperato, che a cinquant’anni ancora non lavora e pensa solo alle scommesse. E l’enigma che il commissario (Angela Finocchiaro) deve risolvere, dopo essere stata strappata alla famiglia la sera della vigilia, è proprio questo: che ci facevano questi tre, con tanto di costume rosso e barba bianca, nell’atto di svaligiare un appartamento? E soprattutto, proprio a lei devono capitare questi casi? Se l’idea è che i tre la pagheranno cara per averle rovinato il Natale, la realtà si rivelerà poco alla volta, attraverso una serie di flashback che faranno comprendere allo spettatore tutto il ridicolo della situazione e gli antefatti della bizzarra banda. Aldo, Giovanni e Giacomo ci fanno partecipare alla loro particolare notte di Natale, dove i ruoli sono tutti un po’ rimescolati e non si capisce più bene chi sono i buoni e i cattivi, anche se alla fine tutto, come sempre, tornerà al suo posto e noi potremo mangiarci tranquilli il panettone.

Regia: Paolo Genovese
Interpreti: Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Angela Finocchiaro
Trama: Tre uomini, vestiti da Babbi Natale, vengono fermati la notte della vigilia con l’accusa di essere una banda di ladri. Toccherà all’ispettrice di polizia Irene Bestetti risolvere il caso.
Online: www.medusa.it

Guarda il trailer

La scheda è pubblicata su Best Movie di dicembre a pag. 107

© RIPRODUZIONE RISERVATA