Milla Jovovich

L’attrice Milla Jovovich ha fatto sapere che sua figlia, Ever Anderson, farà parte del cast di uno dei prossimi film del Marvel Cinematic Universe.

Lo aveva confermato già Variety lo scorso marzo, ma adesso è arrivata la conferma direttamente dalla madre della tredicenne, figlia della nota interprete e del regista Paul W.S. Anderson. La giovanissima attrice in erba e figlia d’arte apparirà infatti in alcune sequenze di Black Widow, l’atteso cinecomic Marvel su Vedova Nera, e impersonerà Natasha Romanoff (Scarlett Johansson) da bambina. 

In un’intervista con Entertainment Tonight, la Jovovich, che come la figlia ha iniziato a recitare da giovanissima, ha dichiarato: «La chiamiamo Baby Widow. È una grande fan dei film Marvel e ha un grande talento. È molto naturale ed è stato bello vederla sul set. È cresciuta sui set con me e suo padre, dopotutto. La mela non è caduta molto lontano dall’albero».

L’attrice, proprio in virtù dei suoi trascorsi di lunga data nel mondo del cinema, non nasconde però un po’ di apprensione e preoccupazione, com’è giusto che sia: 
«Da un lato sono terrorizzata perché so quanto sia difficile questo settore. Dall’altro sono felicissima perché sento che mia figlia ha trovato la sua passione, e lei è stata molto concentrata su se stessa da quando aveva cinque anni».

La giovane Anderson (qui alcuni scatti che la ritraggono, dal suo profilo Instagram: la somiglianza con la madre è davvero notevole) ha già recitato in un progetto di mamma e papà, ovvero Resident Evil – The Final Chapter, sesto e ultimo episodio della trasposizione cinematografica del videogioco. In quell’occasione interpretava Alicia Master da bambina (da lei viene estratto il DNA per creare la Alice della Jovovich) e l’intelligenza artificiale Red Queen.

La star de Il quinto elemento ha collaborato più di recente col marito in Monster Hunter, altro film tratto da un videogioco, mentre Black Widow, primo film della Fase Quattro del Marvel Cinematic Universe, dopo essere stato rimandato nella primavera del 2020 a causa dell’epidemia di Covid-19 dovrebbe arrivare nelle sale cinematografiche esattamente un anno dopo, tra aprile e maggio 2021. 

Fonte: Entertainment Tonight (via CinemaBlend)
 

Foto: Getty (Kiyoshi Ota)

© RIPRODUZIONE RISERVATA