Robin Williams è scomparso ormai da un anno, vittima di una forte depressione che lo ha portato al gesto estremo, lasciando nel cuore di milioni di cinefili un grande vuoto per la perdita di un attore straordinario e molto sensibile.

Oggi, la figlia Zelda, dopo un periodo lontano dai social, ha deciso di condividere via Instagram un suo tributo al padre scomparso, parlando della vita, della felicità e anche della depressione, in modo davvero sentito e diretto. Di seguito il post tradotto:

«La luna sorge sul lago. Ho trascorso la notte tremando e ridendo sotto un cielo chiaro e pieno di stelle con le persone che amo, solo per assistere a qualcosa di meraviglioso. Abbiamo ammirato la luna, ridendo tra di noi a crepapelle, e sono davvero grata per ogni piccolo istante. Sono giunta a un’importante conclusione, quest’anno, che sento il dovere di condividere qui, per chiunque possa necessitarne: evitare la paura, la tristezza o la rabbia non è la stessa cosa di essere felici. Vivo la tristezza ogni giorno, ma ormai non ne risento più. Invece, ora so che quei meravigliosi momenti pieni di gioia non esistono per essere dimenticati, ma per essere goduti e vissuti. Non è semplice. È più faticoso riuscire in questo che lasciarsi andare alla tristezza, ma con tutto il mio cuore voglio dirvi che vale davvero la pena riuscirci. E per tutti coloro che soffrono di depressione, so quanto quel tunnel possa essere oscuro e senza fine, ma se la felicità è impossibile da raggiungere, allora, ve ne prego, aggrappatevi alla speranza, per quanto esile possa essere. Perché, ve lo prometto, ci sono abbastanza notti per tutti noi sotto la stessa luna gialla, e non importa come o quando troverete la vostra strada».

Ecco il post di Zelda Williams:

© RIPRODUZIONE RISERVATA