Il grande ritorno di Ridley Scott alla fantascienza: dopo Alien (1979) e Blade Runner (1982) il grande regista inglese, che compirà 71 anni il 30 novembre, firmerà l’adattamento di The Forever War, il romanzo scritto da Joe Haldeman nel 1974, i cui diritti sono appena stati acquistati dalla Fox dopo sei mesi di trattative. Si tratta di un vecchio amore per Scott, che aveva già accarezzato il progetto vent’anni fa, poi continuamente rimandato. «Volevo realizzare un film da Forever War già 25 anni fa – dice – ma penso che nel frattempo il libro non abbia perso nulla della sua forza, anzi. è fantascienza epica, una sorta di incrocio tra l’Odissea e Blade Runner, costruita su una premessa spiazzante». I diritti del romanzo erano già stati acquistati per 400mila dollari dal mago degli effetti speciali Richard Edlund (premio Oscar per i primi Star Wars e Indiana Jones), che aveva intenzione di utilizzarlo per il suo grande salto dietro la macchina da presa, mai concretizzatosi. Si aggiunge così un altro appuntamento nella già fittissima agenda dell’instancabile Ridley, a novembre sui nostri schermi con Nessuna verità , che ha già in programma Nottingham (con Russell Crowe nei panni dello sceriffo che dà battaglia a Robin Hood), il thriller Child 44 e Gucci, sull’omicidio del nipote del fondatore della maison italiana, ucciso nel 1995.

Da.Mo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA