Si sono tenuti stasera alla Royal Albert Hall di Londra i BAFTA 2017, i più importanti premi britannici per il cinema. Gli Oscar inglesi spesso tendono a premiare i favoriti agli Academy Awards, che quest’anno si terranno il prossimo 26 febbraio (qui tutte le nomination). A presentare la cerimonia per la 12esima volta è stato Stephen Fry.

Il favorito La La Land porta a casa 5 premi su 11 nomination – tra cui Miglior film, Miglior regia, Miglior attrice a Emma Stone -, mentre Manchester by the Sea si aggiudica il premio come Miglior sceneggiatura originale e Casey Affleck è il Miglior attore protagonista.

Come Miglior attori non protagonisti vengono premiate le performance di Dev Patel in Lion – La strada verso casa (che riceve anche la statuetta per Miglior sceneggiatura non originale) e di Viola Davis in Barriere.

Arrival di Denis Villeneuve riceve solo il premio Miglior sonoro, mentre Animali Notturni di Tom Ford torna a casa a mani vuote, entrambi con 9 candidature.

Ecco la lista completa dei vincitori (sottolineati in grassetto):

Miglior film

  • Arrival, regia di Denis Villeneuve
  • Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake), regia di Ken Loach
  • La La Land, regia di Damien Chazelle
  • Manchester by the Sea, regia di Kenneth Lonergan
  • Moonlight, regia di Barry Jenkins

Miglior film britannico

  • American Honey, regia di Andrea Arnold
  • Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them), regia di David Yates
  • Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake), regia di Ken Loach
  • Notes on Blindness, regia di Peter Middleton
  • L’ombra della paura (Under the Shadow), regia di Babak Anvari
  • La verità negata (Denial), regia di Mick Jackson

Miglior debutto di un regista, sceneggiatore o produttore britannico

  • George Amponsah (sceneggiatore, regista, produttore), Dionne Walker (sceneggiatrice, produttrice) – The Hard Stop
  • Babak Anvari (sceneggiatore, regista), Emily Leo, Oliver Roskill, Lucan Toh (produttori) – L’ombra della paura (Under the Shadow)
  • Mike Carey (sceneggiatore), Camille Gatin (produttrice) – The Girl with All the Gifts
  • John Donnelly (sceneggiatore), Ben A. Williams (regista) – The Pass
  • Peter Middleton (sceneggiatore, regista, produttore), James Spinney (sceneggiatore, produttore), Jo-Jo Ellison (produttrice) – Notes on Blindness

Miglior regia

  • Damien Chazelle – La La Land
  • Tom Ford – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Ken Loach – Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake)
  • Kenneth Lonergan – Manchester by the Sea
  • Denis Villeneuve – Arrival

Miglior sceneggiatura originale

  • Damien Chazelle – La La Land
  • Barry Jenkins – Moonlight
  • Paul Laverty – Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake)
  • Kenneth Lonergan – Manchester by the Sea
  • Taylor Sheridan – Hell or High Water

Miglior sceneggiatura non originale

  • Luke Davies – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Tom Ford – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Eric Heisserer – Arrival
  • Theodore Melfi e Allison Schroeder – Il diritto di contare (Hidden Figures)
  • Robert Schenkkan e Andrew Knight – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)

Miglior attore protagonista

  • Casey Affleck – Manchester by the Sea
  • Andrew Garfield – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)
  • Ryan Gosling – La La Land
  • Jake Gyllenhaal – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Viggo Mortensen – Captain Fantastic

Miglior attrice protagonista

  • Amy Adams – Arrival
  • Emily Blunt – La ragazza del treno (The Girl on the Train)
  • Natalie Portman – Jackie
  • Emma Stone – La La Land
  • Meryl Streep – Florence (Florence Foster Jenkins)

Miglior attore non protagonista

  • Mahershala Ali – Moonlight
  • Jeff Bridges – Hell or High Water
  • Hugh Grant – Florence (Florence Foster Jenkins)
  • Dev Patel – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Aaron Taylor-Johnson – Animali notturni (Nocturnal Animals)

Miglior attrice non protagonista

  • Viola Davis – Barriere (Fences)
  • Naomie Harris – Moonlight
  • Nicole Kidman – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Hayley Squires – Io, Daniel Blake (I, Daniel Blake)
  • Michelle Williams – Manchester by the Sea

Miglior colonna sonora

  • Volker Bertelmann e Dustin O’Halloran – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Justin Hurwitz – La La Land
  • Jóhann Jóhannsson – Arrival
  • Abel Korzeniowski – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Mica Levi – Jackie

Miglior fotografia

  • Seamus McGarvey – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Greig Fraser – Lion – La strada verso casa (Lion)
  • Giles Nuttgens – Hell or High Water
  • Linus Sandgren – La La Land
  • Bradford Young – Arrival

Miglior montaggio

  • Tom Cross – La La Land
  • John Gilbert – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)
  • Jennifer Lame – Manchester by the Sea
  • Joan Sobel – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Joe Walker – Arrival

Miglior scenografia

  • John Bush e Charles Wood – Doctor Strange
  • Stuart Craig e Anna Pinnock – Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them)
  • Jess Gonchor e Nancy Haigh – Ave, Cesare! (Hail, Caesar!)
  • Sandy Reynolds-Wasco e David Wasco – La La Land
  • Shane Valentino e Meg Everist – Animali notturni (Nocturnal Animals)

Migliori costumi

  • Colleen Atwood – Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them)
  • Consolata Boyle – Florence (Florence Foster Jenkins)
  • Madeline Fontaine – Jackie
  • Joanna Johnston – Allied – Un’ombra nascosta (Allied)
  • Mary Zophres – La La Land

Miglior trucco e acconciatura

  • J. Roy Helland e Daniel Phillips – Florence (Florence Foster Jenkins)
  • Amanda Knight, Neal Scanlan e Lisa Tomblin – Rogue One: A Star Wars Story
  • Donald Mowat e Yolanda Toussieng – Animali notturni (Nocturnal Animals)
  • Shane Thomas – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)
  • Jeremy Woodhead – Doctor Strange

Miglior sonoro

  • Niv Adiri, Glenn Freemantle, Simon Hayes, Andy Nelson, Ian Tapp – Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them)
  • Claude La Haye, Bernard Gariépy Strobl, Sylvain Bellemare – Arrival
  • Peter Grace, Robert Mackenzie, Kevin O’Connell, Andy Wright – La battaglia di Hacksaw Ridge (Hacksaw Ridge)
  • Mike Prestwood Smith, Dror Mohar, Wylie Stateman, David Wyman – Deepwater – Inferno sull’oceano (Deepwater Horizon)
  • Mildred Iatrou Morgan, Ai-Ling Lee, Steve A. Morrow, Andy Nelson – La La Land

Miglior effetti speciali

  • Tim Burke, Pablo Grillo, Christian Manz, David Watkins – Animali fantastici e dove trovarli (Fantastic Beasts and Where to Find Them)
  • Louis Morin – Arrival
  • Richard Bluff, Stephane Ceretti, Paul Corbould, Jonathan Fawkner – Doctor Strange
  • Robert Legato, Dan Lemmon, Andrew R. Jones, Adam Valdez – Il libro della giungla (The Jungle Book)
  • Neil Corbould, Hal Hickel, Mohen Leo, John Knoll, Nigel Sumner – Rogue One: A Star Wars Story

Miglior film straniero (non in lingua inglese)

  • Dheepan – Una nuova vita (Dheepan), regia di Jacques Audiard • Francia
  • Il figlio di Saul (Saul fia), regia di László Nemes • Ungheria
  • Julieta, regia di Pedro Almodóvar • Spagna
  • Mustang, regia di Deniz Gamze Ergüven • Francia
  • Vi presento Toni Erdmann (Toni Erdmann), regia di Maren Ade • Germania

Miglior documentario

  • 13th, regia di Ava DuVernay
  • The Beatles: Eight Days a Week – The Touring Years (The Beatles: Eight Days a Week), regia di Ron Howard
  • Notes on Blindness, regia di Peter Middleton
  • La principessa e l’aquila (The Eagle Huntress), regia di Otto Bell
  • Weiner, regia di Josh Kriegman ed Elyse Steinberg

Miglior film d’animazione

  • Alla ricerca di Dory (Finding Dory), regia di Andrew Stanton
  • Kubo e la spada magica (Kubo and the Two Strings), regia di Travis Knight
  • Oceania (Moana), regia di Ron Clements e John Musker
  • Zootropolis (Zootopia), regia di Byron Howard e Rich Moore

Miglior cortometraggio animato britannico

  • The Alan Dimension, regia di Jac Clinch
  • A Love Story, regia di Anushka Kishani Naanayakkara
  • Tough, regia di Jennifer Zheng

Miglior cortometraggio britannico

  • Consumed, regia di Richard John Seymour
  • Home, regia di Daniel Mulloy
  • Mouth of Hell o Anant, regia di Samir Mehanovic
  • The Party, regia di Andrea Harkin
  • Standby, regia di Charlotte Regan

Stella emergente

  • Lucas Hedges
  • Tom Holland
  • Ruth Negga
  • Anya Taylor-Joy
  • Laia Costa

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA