La Torino della marcia dei 40mila è al centro di Signorina Effe, il nuovo film in cui Wilma Labate racconta lo sciopero che nel 1980 bloccò per 37 giorni lo stabilimento Fiat di Mirafiori. Al primo titolo Signorina Fiat se ne è preferito uno meno esplicito in cui con Effe ci si riferisce alla “fortuna” che gli immigrati cercavano, ma anche alla “fine” di un’epoca. La trama si intreccia con il racconto della vita privata di Emma Martano (Valeria Solarino), una ragazza emigrata al Nord con la famiglia, che si innamorerà di Sergio (Filippo Timi).

© RIPRODUZIONE RISERVATA