«L’evoluzione diventa rivoluzione». Sono queste le parole profetiche impresse sul nuovo poster de L’alba del pianeta delle scimmie, prequel de Il pianeta delle scimmie del 1982 con Charlton Heston. In questa locandina emerge dall’oscurità il volto della prima scimmia Caesar, interpretata digitalmente da Andy Serkis con la tecnica della performance capture. Serkis è ormai un veterano di questa tecnologia innovativa in grado di “catturare” ogni espressione facciale dell’attore e ha già dato vita a creature come il Gollum de Il Signore degli Anelli e il gigantesco gorilla di King Kong. Gli effetti speciali del film sono stati curati dalla Weta Digital di Peter Jackson, che sembra aver raggiunto un risultato mai visto prima d’ora sul grande schermo. Il film svela la rivolta dei primati sull’umanità e l’inizio di una nuova era che vede regnare le scimmie sulla Terra. Questi eventi si collocano migliaia di anni prima della spedizione avviata dall’astronauta George Taylor (Charlton Heston), quando il nostro pianeta è governato dalle scimmie e l’uomo, ridotto in schiavitù, ha perso l’uso della parola. A far parte del cast ci sono anche James Franco (127 ore), un brillante scienziato che inventa un siero sperimentale in grado di sviluppare l’intelligenza delle scimmie, Freida Pinto (The Millionaire), Tom Felton (Harry Potter) e Brian Cox (Troy).

Diretto da Rupert Wyatt, L’alba del pianeta delle scimmie esordirà nelle nostre sale il 23 settembre 2011.

Sotto, un nuovo poster de L’alba del pianeta delle scimmie:

(Fonte: Comicbookmovie)

© RIPRODUZIONE RISERVATA