Kevin Bacon non ci sta. Il nudo al cinema e in tv, per l’attore, è trattato con una netta disparità tra uomini e donne. Queste ultime, a sua detta, si mostrerebbero troppo spesso senza veli, a discapito invece dei colleghi maschi, il cui nudismo viene palesemente ostracizzato. Così ha pensato bene di lanciare un campagna, #FreeTheBacon (dove “bacon” è una metafora per le intimità maschili), attraverso un video in cui ci mette la faccia – e anche altro -.

Ovviamente è uno sketch che l’attore si è concesso con grande autoironia, ma la clip è esilarante. «Tutti questi nudi femminili gratuiti non vanno bene. O meglio, vanno bene, ma a patto che anche a noi uomini venga concessa questa opportunità. Si tratta di rispetto verso le nostre colleghe e parità di trattamento» dichiara, aggiungendo: «Nel Trono di Spade ci sono 3 scene di sesso a episodio e mai un uomo nudo. Ma è possibile?? Mi offro volontario per entrare nella serie, potrei interpretare un mago nudo o qualcosa del genere. E 50 sfumature di grigio? Non ho visto Jamie Dornan nudo! Prendete me per fare Christian Grey! Nei miei contratti la clausola di un mio full frontal obbligatorio viene sempre cancellata, e quando ho scene di nudo da girare me le modificano in CGI. È ora di finirla!».

Quando il messaggio di va troppo oltre, dalla regia lo bloccano e lui se ne va infastidito. Con il suo “bacon” al vento. Il video:

© RIPRODUZIONE RISERVATA