Prosegue la “pioggia magica” di video relativi al film L’apprendista stregone, il nuovo fantasy della Disney che racconta dell’educazione magica di uno studente senza talenti speciali (Dave Stutler, interpretato da Jay Baruchel) da parte dello stregone Balthazar Blake (Nicholas Cage), da anni impegnato in una solitaria lotta contro il male. Dopo avervi mostrato i character poster, una scena del film che richiama il cartoon Fantasia e una featurette con sequenze inedite, ecco ora un video di ben cinque minuti (pubblicato da Trailer Addict) in cui si mostra “l’investitura” di Dave tramite un anello a forma di drago, il segno che – come spiega Balthazar – il ragazzino è destinato, un giorno, a diventare un grande mago. La prima lezione che riceve è: «non toccare niente», ma naturalmente Dave riesce subito a mettersi nei guai e si trova faccia a faccia con il crudele nemico di Balthazar, che scatena una lotta tra maghi. Gli effetti speciali, le sequenze action e una buona dose di divertimento non mancheranno in questo film, creato dalla stessa squadra dei Pirati dei Caraibi (a cominciare dal produttore, Jerry Bruckheimer). Alla regia troviamo Jon Turteltaub (Il mistero dei Templari), mentre la sceneggiatura è affidata a Lawrence Konner e Mark Rosenthal (Superman 4: The Quest for Peace): chi volesse sbirciare dietro le quinte, può divertirsi a guardare i B-roll del film che vi mostriamo qui sotto, ovvero scene di backstage riprese sul set e non montate, in cui si vedono gli attori e la troupe al lavoro. Per finire, un nuovo spot Tv si aggiunge ai precedenti: si intitola Coolest Job, ovvero “Il lavoro più bello”. In effetti, a nessuno dispiacerebbe fare il mago…

Ecco il video in cui Dave impara la sua prima lezione di magia:


Qui sotto, il nuovo spot televisivo:


Infine, i tre B-roll con alcune scene catturate “dietro le quinte”:

L’apprendista stregone, scritto da Lawrence Konner e Mark Rosenthal e diretto da Jon Turteltaub, con  Nicolas Cage, Jay Baruchel, Alfred Molina e Monica Bellucci, uscirà in Italia il 25 agosto 2010.

Jay Baruchel: Jay Baruchel
© RIPRODUZIONE RISERVATA