Un Italia da rottamare, senza più benzina e spezzata in staterelli è quella dipinta in 2061 da Carlo ed Enrico Vanzina, che hanno spiegato: “Nel nostro film si vedrà, in chiave comica, ciò che vediamo quotidianamente nei tg». A tentare la riunificazione del Bel Paese, piombato in un nuovo Medioevo, è un manipolo di valorosi patrioti, capitanati dall’impavido Diego Abatantuono, che definisce il suo personaggio: “Un visionario, fanfarone e un po’ cialtrone, vestito in pelle nera e con una bandana alla corsara in testa». Tra gli interpreti anche Michele Placido, Emilio Solfrizzi, Sabrina Impacciatore, Anna Maria Barbera e Massimo Ceccherini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA