Il mondo è quello degli oceani e il messaggio ambientalista, forte e chiaro, si accompagna a una lunga storia d’amore. Presentato in anteprima al Giffoni Film Festival con venti minuti di teaser in prima visione assoluta in Italia, Le avventure di Sammy, il cui titolo originario era Il giro del mondo in 50 anni, immerge lo spettatore – è il caso di dirlo – nel mondo sottomarino narrando le peripezie di una tartaruga marina di nome Sammy che, come un nuovo Nemo, non sa di avere davanti a sé un viaggio straordinario. Tutto ha inizio dallo spettacolare battesimo del mare (avete presente quelle delziose tartarughine che fuoriuscite dal loro piccolo guscio si apprestano in fretta a saggiare le onde del mare?), quando Sammy incontra e perde l’amore della sua vita, Shelly. E visto che meno di una tartarughina su 1.000 riesce a sopravvivere fino all’età adulta, è proprio il caso di appassionarsi al viaggio lungo 50 anni di Sammy che, assieme all’amico Ray, percorre in lungo e in largo tutti gli oceani alla ricerca di Shelly, scoprendo mondi straordinari e scontrandosi con l’uomo che, se da un lato sembra far di tutto per distruggere il suo pianeta, dall’altro si adopererà per salvarlo.

Regia: Ben Stassen
Trama: Sammy, una deliziosa tartaruga marina, compie un viaggio lungo 50 anni per ritrovare l’amore della sua vita.
Online: www.leavventuredisammy.it

Guarda il trailer

La scheda è pubblicata su Best Movie di dicembre a pag. 113

© RIPRODUZIONE RISERVATA