Ormai lo sappiamo: un film dal grosso budget viene annunciato tramite miriade di foto in anteprima, teaser, primo trailer, secondo/terzo/quarto trailer, poster, spot televisivi, banner, e quant’altro. Una cosa, però, desta particolare curiosità: eravate a conoscenza che le major americane abbiano anche iniziato a pubblicizzare le proprie pellicole sui siti porno?

La domanda, ovviamente, sorge spontanea: «E chi diavolo ci fa caso alle pubblicità sui siti porno?». Beh, tutti. Ed è risaputo quanto i portali v.m 18 siano stra-frequentati un po’ ovunque: non crederete mica che i visitatori di questi siti non siano poi gli stessi che vanno al cinema per vedersi X-Men o Hunger Games, vero?

Spiega Tim Palen della Lionsgate alla Hollywood Reporter: «Noi compriamo regolarmente degli spazi sui siti porno, perchè é un procedimento poco costoso e molto efficiente. L’abbiamo fatto per gli Expendables».

Insomma, che quest’usanza possa arrivare presto anche in Italia?

Fonte: CB

© RIPRODUZIONE RISERVATA