L’ultimo film del regista franco-armeno Robert Guédiguian (Le passeggiate al Campo di Marte) è un buon esempio di quel cinema politico che, oltre a fotografare le contraddizioni della cosiddetta “società del benessere”, riesce a regalare momenti di spensieratezza e speranza. Una dramedy che scorre in una Marsiglia assolata e piena di vita dove la serenità di una coppia matura rischia di essere distrutta da un vortice di violenza, disoccupazione e rabbia.

Regia: Robert Guédiguian
Interpreti: Ariane Ascaride, Gérard Meylan, Jean-Pierre Darroussin, Anaïs Demoustier
Trama: Nonostante la perdita del lavoro, Michel vive felice grazie all’affetto della famiglia. Ma una notte viene rapinato…
Genere: dramedy
Durata: 107’

Da vedere perché: per lasciarsi coinvolgere da un film di denuncia che riesce a essere solare e che non perde la speranza in un futuro migliore.

Dal 2 dicembre

Guarda il trailer

La scheda è pubblicata su Best Movie di dicembre a pag.122


© RIPRODUZIONE RISERVATA