È uno degli attori più richiesti, pagati, amati e inseguiti del mondo. Presto tornerà al cinema con Don Jon, suo esordio da regista, nel quale condivide lo schermo con Scarlett Johansson in una storia di sesso e dipendenza dalla pornografia – e se volete saperne di più non dovete fare altro che comprare Best Movie di ottobre, dove troverete un’intervista doppia ai due protagonisti.

C’è però un film che forse più di tutti ha portato il nome di Joseph Gordon-Levitt all’attenzione del pubblico, ed è la dramedy 50/50, storia di un uomo che scopre di avere un cancro le cui possibilità di guarigione fanno eco al titolo della pellicola. Gordon-Levitt è protagonista della pellicola, un piccolo miracolo in grado di commuovere e far ridere in egual misura, come ogni buona dramedy che si rispetti. E Joseph lo sa, tanto che ha recentemente pubblicato su IMDb una lista, intitolata “Funny People“, nella quale raccoglie quelli che lui stesso definisce «i film non-commmedia che mi hanno fatto ridere». Questa la sua presentazione:

«Quando ho pensato per la prima volta a trasformare Don Jon in una commedia, ero a Vancouver a girare 50/50. Ridevamo tutto il giorno, ma non per gag o battute di qualche genere. Lo humor era legato alle persone. Mi piacciono i film farseschi, ma spesso trovo che le cose più divertenti sono quelle più sottili, che ti fanno capire come si sentono i personaggi, te lo fanno capire con tanta forza da farti ridere. Questi dieci film non sono commedie, ma mi hanno fatto morire dal ridere».

 Potete scrivere la classifica stilata da Joseph Gordon-Levitt nella nostra gallery:

Fonte: IMDb

© RIPRODUZIONE RISERVATA