Dottor Stranamore, addio. Per smarcarsi dal ruolo più romantico che il piccolo schermo abbia offerto alle spettatrici negli ultimi anni (quello del Derek Shepherd di Grey’s Anatomy), Patrick Dempsey aveva bisogno di uno scenario decisamente diverso. Eccolo qui nei panni dei panni del classico “ordinary man” che si ritrova al centro di una rapina in banca… doppia. Da una parte un gruppo di hacker intenzionato a sabotare il sistema informatico della filiale; dall’altra una coppia di “loser” che ha messo gli occhi sulla macchinetta del bancomat. Rob Minkoff, un passato nei classici Disney (su tutti Il re leone), dirige una black comedy con solide spalle indipendenti (da Jeffrey Tambor al coeniano Tim Blake Nelson) che ha già raccolto numerosi applausi al Sundance Film Festival. Ci può forse essere un battesimo migliore?

Regia: Rob Minkoff
Interpreti: Patrick Dempsey, Ashley Judd, Tim Blake Nelson
Trama: Il povero Tripp Kennedy si ritrova coinvolto suo malgrado in una doppia rapina in banca: da un lato un gruppo di hacker, dall’altro degli squattrinati che vogliono rapinare il bancomat…
Genere: commedia
Durata: n.d.

Da vedere perché: per scoprire come se la cava Patrick Dempsey in un ruolo meno romantico e più comico del solito.

Nelle sale dal 26 agosto 2011

Guarda il trailer

La scheda è pubblicata su Best Movie di agosto a pagina 98

© RIPRODUZIONE RISERVATA