Marvel Avengers

Il 6 gennaio 2021 resterà un giorno tristemente indimenticabile per gli americani: un gruppo di sostenitori del presidente uscente Donald Trump ha assalito l’edificio del Congresso a Capitol Hill durante la ratifica della dell’elezione di Joe Biden come nuovo Presidente degli Stati Uniti. Tra i milioni di commenti piovuti sui social media, ci sono anche quelli di tante star di Hollywood e dell’UCM.

La condanna è unanime: tutti hanno deplorato le azioni violente degli assalitori e molti hanno invocato il 25° emendamento, che permette la rimozione del presidente qualora «non sia in grado di adempiere ai suoi doveri».

Mark Ruffalo, Hulk nel MCU, su Twitter ha mostrato un breve video degli scontri commentando: «Sono tutte str****te. Guardate il volto dell’illegalità, guardate questa ignoranza volontaria, ricordate queste persone. Sono i nemici della democrazia». In un altro tweet, come fatto anche da anche Sharon Stone, ha invocato il 25° emendamento.

James Mangold, il regista di Logan, nel suo tweet ha criticato anche il canale Fox News di Rupert Murdoch chiedendo ai colleghi di boicottarlo: «Guardando l’illegalità nella nostra capitale – teppisti che sostengono un colpo di statosono profondamente rattristato. I Murdoch hanno inflitto così tanto razzismo, sessismo, bugie aggressive e danni alla nostra nazione. Amici produttori di contenuti, dobbiamo cancellare le apparizioni su Fox e usare il nostro potere per mantenere gli annunci per i nostri spettacoli fuori da Fox».

Chris Evans, il Captain America dei cinecomic Marvel, nel suo messaggio ha invece messo in luce come il trattamento da parte della polizia sarebbe stato diverso se gli assalitori fossero stati neri: «Pensate alla carneficina se non fossero stati bianchi».

Sullo stesso tema scrive anche Olivia Munn, Psylocke degli X-Men, commentando le immagini degli scontri e ricordando le vittime della polizia degli ultimi anni: «Questi ragazzi sono impegnati in un combattimento corpo a corpo con la polizia dopo aver preso d’assalto il Campidoglio degli Stati Uniti. In notizie per diverse, George Floyd, Trayvon Martin, Rayshard Brooks, Aura Rosser, Stephon Clark, Botham Jean, Alton Sterling ed Eric Garner sono tutti morti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA