Dopo la presentazione alla 73ma Mostra del Cinema di Venezia all’interno della sezione Cinema nel giardino (leggi la nostra recensione), tramite comunicato ufficiale scopriamo oggi che L’estate addosso di Gabriele Muccino uscirà in sala mercoledì 14 settembre, con un giorno di anticipo rispetto alla release originale. Giusto in tempo per aderire all’iniziativa Cinema2Day, annunciata nei giorni scorsi al Lido dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Dario Franceschini, assieme ai vertici Anica, Anec e Anem.

Il regista, i produttori del film Indiana Production Company con Rai Cinema e la distribuzione 01 sono entusiasti di supportare l’iniziativa: «La decisione di spostare l’uscita del film di Gabriele Muccino – dice Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema – va incontro alla proposta del Ministro Franceschini di ridurre a 2 euro il costo del biglietto d’ingresso ogni secondo mercoledì del mese. Grazie alla sensibilità del regista e dei produttori, aderiamo a questa iniziativa, convinti che occorra unire le forze per cercare di ampliare il mercato cinematografico. E L’estate addosso ci sembra il film ideale per incentivare il pubblico, in particolare quello dei ragazzi, ad avvicinarsi ai consumi culturali e ad andare al cinema con maggiore facilità».

Muccino stesso, quindi commenta: «L’estate addosso è dedicato a tutti, perché i sentimenti non hanno età, ma si colloca inevitabilmente in una età fatidica che è quella che va dai 18 ai 25 anni. Sono per questo entusiasta di aderire a questa iniziativa che rende accessibile il cinema ai ragazzi, che potranno così avvicinarsi alle sale ad un prezzo straordinario e con un passo molto più allegro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA