I guai giudiziari di Lindsay Lohan sembrano non avere fine. L’attrice 25enne è stata condannata ad altri 30 giorni di carcere per non aver completato il suo programma di riabilitazione. Un mese che si ridurrà però a soli 6 giorni dietro le sbarre, così da permettere a Lindsay (nella foto mentre ascolta la sentenza) di concludere il suo servizio presso l’obitorio di Los Angeles impostole dal giudice, non avendo mai lei svolto i lavori sociali previsti al Downtown’s Women Center. L’accusa relativamente a questa causa è la guida in stato di ebbrezza. Se anche stavolta non terminerà il servizio presso l’obitorio entro il 14 dicembre, Lohan dovrà tornare in carcere, e stavolta per ben 270 giorni, pena per cui sono stati già negati dal giudice gli eventuali arresti domiciliari. Stavolta farà la brava? (Foto Kikapress)

© RIPRODUZIONE RISERVATA