Non più 120 ore di arresti domiciliari (con tanto di barbecue sul terrazzo contestati dal tribunale) per Lindsay Lohan ma una “pena” che suona ironicamente ancora più severa. L’attrice 24enne, condannata per il furto di una collana da 2.500 dollari in una gioielleria di Venice Beach, dovrà ora scontare 480 ore di “servizi socialmente utili” tra un’associazione che lotta per la difesa delle donne e… l’obitorio. Lindsay sarà infatti tenuta a svolgere attività di pulizia nella “morgue” di una delle contee di Los Angeles. Il “lavoro” che forse le farà finalmente mettere la testa a posto… (Foto Kikapress)


© RIPRODUZIONE RISERVATA