Lindsay Lohan è di nuovo nei guai. Il giudice del tribunale di Los Angeles Stephanie Sautner questa mattina ha revocato la libertà vigilata all’attrice e ha fissato l’udienza per il 2 novembre. Causa del provvedimento è il fatto che la giovane non ha completato il programma di riabilitazione al Downtown Woman Center di Los Angeles inflittole dopo la condanna per il furto di una collana da 2.500 dollari in una gioielleria di Venice Beach. In un’intervista la Lohan aveva definito il suo lavoro al centro «poco appagante» e ha saltato vari incontri. Al nono appuntamento mancato i responsabili del Downtown Woman Center hanno deciso di cacciare l’attrice, avvertendo il giudice del suo comportamento. La protagonista di Mean Girls e Herbie – Il super maggiolino rischia ora un anno e mezzo di carcere.

La difesa ha cercato di spiegare che l’attrice non ha potuto prestare servizio perché era fuori città per lavoro ma il giudice è rimasto impassibile. La Lohan è ora in cella ma potrebbe uscire nelle prossime ore, su cauzione. Prima della udienza del 2 novembre dovrà completare 16 ore di servizi sociali all’obitorio locale. (Foto: Kikapress)

Guarda alcune immagini del processo:

Leggi tutte le ultime notizie su Lindsay Lohan

(Fonte: Ansa)

© RIPRODUZIONE RISERVATA