Quanto costa dar vita alla Terra di Mezzo? Un sacco di soldi, a quanto pare. Il Sydney Morning Herald pubblica infatti un’analisi dei costi della trilogia di Lo Hobbit, nuova colossale opera di Peter Jackson dopo la trasposizione del Signore degli anelli; una serie impressionante di numeri e cifre che si possono riassumere così: dimenticate i 250 milioni di dollari di budget per i tre film sull’avventura di Frodo Baggins, Bilbo ne costa il doppio. 676 milioni di dollari neozelandesi, che in dollari americani fa poco più di 600 milioni: in pratica, siamo ben oltre il mezzo miliardo, cifra che comprende cachet e costi tecnici per le riprese e non considera, quindi, tutta la post-produzione di almeno uno dei tre film (immaginiamo che almeno per La desolazione di Smaug non ce ne sia più bisogno, a due mesi dall’uscita).

A giudicare dagli incassi del primo film, Un viaggio inaspettato, la Warner può comunque essere soddisfatta nonostante i costi esorbitanti: l’unico dei quattro film finora uscito al cinema ha incassato oltre un miliardo di dollari – e ancora non hanno cominciato ad arrivare i soldi dell’edizione home video. Il viaggio sarà inaspettato, ma la meta è chiara: diventare ricchi sfondati.

Fonte: Sydney Morning Herald

© RIPRODUZIONE RISERVATA