Come sarà Lo Hobbit? Ce lo si chiede da quando è stata annunciata la lavorazione del kolossal di Peter Jackson e ancora di più ora che mancano solo due giorni all’uscita nelle nostre sale. Le incognite sono molte, dall’introduzione di nuovi personaggi ed elementi narrativi mai letti negli scritti di Tolkien, al discusso 3D in 48fps, dalle musiche di Howard Shore, alla scelta di dare vita a una trilogia de Lo Hobbit. Noi abbiamo visto il film in anteprima per voi e vi avvertiamo che non ci siamo andati tanto per il sottile. Chiaramente senza lasciare spazio a spoiler che potrebbero rovinarvi la visione.

Sotto potete leggere due nostre recensioni de Lo Hobbit, per scoprire punti di vista differenti e farne un confronto critico:

“Doveva essere un trionfo. E invece si rivela un mezzo disastro. A dieci anni da una saga che ha fruttato a Peter Jackson 17 Oscar e tre miliardi di dollari di incassi, Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato doveva segnare l’inizio di una nuova avventura, un ritorno a terre lontane ma vive e vivide nella memoria dei fan, che poteva (doveva) far conoscere a tutto il mondo la storia di Bilbo Baggins, uomo qualunque che le circostanze rendono eroe; e quella dell’Anello, quell’”oggetto così piccolo” che Tolkien introdusse quasi distrattamente nelle vicende del suo primo romanzo e che si scoprirà poi decisivo per le sorti della Terra di Mezzo. Lo Hobbit doveva essere una fiaba, un viaggio di formazione, una storia delicata, ironica e commovente. Quello che ci troviamo tra le mani, invece, è…” Continua a leggere

“Ieri sera ho visto Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato in 48 fps, la nuova tecnologia di cui vi abbiamo parlato in Peter Jackson e la rivoluzione a 48 fps.
Consiglio n. 1: evitate il 48 fps
L’aumento del frame rate avvicina il risultato finale ai prodotti televisivi. E’ evidente che questa scelta è messa al servizio del 3D. Lo Hobbit è, senza dubbio, il miglior 3D cinematografico che abbia mai visto. La luminosità e i colori sono mantenuti inalterati quando indossate gli occhiali. Il problema è che questa versione di Lo Hobbit ha…” Continua a leggere

© RIPRODUZIONE RISERVATA