Se siete fan di Tolkien avrete probabilmente storto il naso (noi l’abbiamo fatto…) la prima volta che avete letto la notizia che Elijah Wood avrebbe ripreso il personaggio di Frodo anche ne Lo Hobbit, la nuova epica targata Peter Jackson. «Ma come, che cosa c’entra Frodo, un personaggio introdotto per la prima volta nel primo capitolo del Signore degli Anelli, con la storia de Lo Hobbit, che si svolge sessant’anni prima?»: è questa la domanda che ogni nerd tolkieniano si è posto in quel fatidico momento.

Ebbene, grazie al magazine Ain’t It Cool News, che ha pubblicato il primo di una serie di reportage dal set neozelandese del film, siamo finalmente in grado di svelare questo mistero (e di tranquillizzare noi e tutti i fan dei libri di Tolkien). Secondo Quint, il reporter che sta seguendo il film e che ha assistito ad alcune riprese, ecco le novità emerse dal set:

• Il personaggio di Frodo comparirà solo in alcune scene di raccordo, che collegano Lo Hobbit al Signore degli Anelli. Considerando che Frodo conosce la storia di Bilbo grazie ai racconti dello zio (o cugino, se preferite) ma anche grazie alla lettura del Libro Rosso dei Confini Occidentali, il libro scritto dallo hobbit di ritorno dalle sue avventure, è facile pensare che queste famigerate scene di raccordo siano un flash forward in cui Frodo narra alcuni brani del libro.

• Elijah Wood ha recitato le sue scene insieme a Martin Freeman, alias il Bilbo giovane nonché protagonista del film; Freeman, però, era presente solo per fare da controfigura a Ian Holm, il Bilbo “vecchio” del Signore degli Anelli. La scena in questione, creata montando le parti recitate da Ian Holm insieme a quelle di Elijah Wood, è quella [SPOILER!] immediatamente precedente all’incontro tra Frodo e Gandalf, scena che apriva La Compagnia dell’Anello (introduzione narrata a parte); addirittura, riporta Quint, la scena si chiude con Frodo che affigge il cartello “Vietato l’ingresso ai non addetti ai lavori della festa” fuori dalla porta di Casa Baggins: il famoso “raccordo”, dunque, avviene in corrispondenza del ritorno di Gandalf a Hobbiville. Si può supporre, quindi, che le scene di Frodo aprano oppure chiudano Lo Hobbit (o magari entrambe).

• ancora uno SPOILER: scrive Quint che «appena Frodo esce [per andare incontro a Gandalf], l’inquadratura si allarga mostrando la Contea, incluso il Drago Verde e il mulino. Quest’immagine sfumerà poi in una inquadratura ambientata sessant’anni prima, con Bilbo seduto davanti a Casa Baggins che fuma la sua pipa e lancia anelli di fumo: Gandalf arriva e gli propone un’avventura». Esattamente l’inizio del libro Lo Hobbit, insomma.

Non ci sono solo novità sulla storia, però: AICN pubblica anche una lunga serie di foto (potete trovarne alcune qui sotto), del set della Contea (e non solo: trovate anche le foto di una casa che si vocifera appartanere al mutaforma Beorn, oppure al mago Radagast il Bruno). Ora però trattenete l’entusiasmo: manca ancora più di un anno all’uscita del film…

Ecco la photogallery con le immagini pubblicate da Ain’t It Cool News

© RIPRODUZIONE RISERVATA