Sarà il regista Luca Guadagnino a sostituire Jasmine Trinca, impossibilitata a partecipare, in qualità di membro della Giuria per il Concorso internazionale del 64° festival di Locarno (3-13 agosto). Guadagnino sarà presente alla manifestazione anche con il documentario Inconscio italiano, selezionato per il Fuori concorso. Al festival svizzero sarà inoltre proiettato Mundo civilizado, suo lungometraggio del 2003, nella sezione Programmi speciali. A valutare i 20 lungometraggi in gara a Locarno, oltre a Guadagnino, ci saranno l’attore e regista francese Louis Garrel, l’attrice tedesca Sandra Hüller e la regista svizzera Bettina Oberli. Presiederà la Giuria del Concorso internazionale il produttore portoghese Paulo Branco. (Foto Getty Images)

© RIPRODUZIONE RISERVATA