luca film pixar statue monterosso

il nuovo film Pixar Luca è uscito su Disney+ una settimana fa e ora il mondo sta scoprendo le bellezze (animate) delle Cinque Terre. La vicenda della giovane creatura marina alla scoperta della città degli umani, infatti, ha permesso di mostrare il territorio e qualche sano stereotipo italiano fatto di trenette al pesto, gelati e mamme apprensive.

Per la promozione del film (QUI potete leggere la nostra recensione), la Disney ha fatto le cose decisamente in grande. Pochi giorni fa sono state posate sul fondale di Monterosso due enormi statue di Luca Paguro e di Alberto Scorfano, il duo collodiano protagonista del film. Alle sculture hanno lavorato artigiani ed ingegneri italiani e rappresentano i personaggi nelle loro sembianze di creature marine.

Installate a 5 metri al largo di Monterosso, città che richiama evidentemente la Portorosso del film Luca, le statue sono state realizzate con la medesima tecnologia di tavole da surf e barche, con finiture color sabbia per rispettare l’habitat marino.

Nel video pubblicato da Disney Italia, si vede un turista mentre si immerge nelle acque fuori dalla cittadina ligure e “saluta” le due sculture di Luca e Alberto. Il montaggio alterna immagini del film alla vera Monterosso e la somiglianza è effettivamente impossibile da non notare. Una trovata di marketing molto azzeccata, per rilanciare non solo Luca ma anche il territorio protagonista.

La sinossi del film: 

Luca vive delle esperienze indimenticabili insieme al suo nuovo migliore amico Alberto. Ma entrambi nascondono un segreto: sono delle creature marine provenienti da un mondo sotto la superficie dell’acqua.

Foto: Disney Pixar

© RIPRODUZIONE RISERVATA