lucca comics and games 2021

Il Lucca Comics & Games 2021 si farà e sarà in presenza: come annunciato nelle scorse settimane, dopo la particolare edizione online Lucca ChanGes 2020, ad uno dei più grandi eventi al mondo dedicato al mondo dei fumetti e dei giochi è stato concesso di ritornare nella città che lo ha reso famoso.

La formula decisa per permettere ai visitatori di godere appieno del Festival in tranquillità e sicurezza prevede un accesso limitato a 20.000 visitatori al giorno, che potranno accedere con un biglietto nominale e disponibile solo tramite prevendita online. Oltre a questo aspetto, negli ultimi giorni sono state stabilite anche alcune norme di sicurezza sanitarie in linea con le recenti disposizioni governative.

Innanzitutto, gli eventi del Lucca Comics 2021 saranno sì live, ma al chiuso e con numeri contingentati. Inoltre, come prevedibile sarà obbligatorio l’uso del Green Pass: così è stato deciso alla riunione degli scorsi giorni, riunitasi proprio per stabilire le regole anti-Covid della nuova edizione.

Il Green Pass sarà quindi obbligatorio e ricordiamo quindi in che modo si può ottenere: tramite certificato di avvenuta vaccinazione contro il Covid-19; con un b che garantisce un certificato valido per 48 ore; tramite carta che attesti di essere guariti dal Covid nell’arco degli ultimi 6 mesi.

Cambierà anche la struttura della manifestazione, come annunciato dal direttore generale di Lucca Crea, Emanuele Vietina: «Il piano generale è quello di andare ad occupare delle zone presidiate da padiglioni: uno è il Polo Fiere, l’altro il palazzetto dello sport, ma anche la Cavallerizza e il Real Collegio. Le tensostrutture saranno presenti solo nel cuore della città. Tutte le aree della manifestazione saranno fruibili solo ai titolari del biglietto d’ingresso e Green Pass. Ci sarà un monitoraggio continuo, tramite personale dedicato, del protocollo del contenimento del contagio. L’accesso alle aree avverrà in punti specifici attrezzati per la verifica di temperatura e green pass» le sue parole riportate da fonti locali.

Confermato, inoltre, l’obbligo di mascherine all’interno dei padiglioni. Gli stessi saranno organizzati in maniera differente: «Nei padiglioni più piccoli si passa da avere stand da ambo i lati, ad avere uno stand da un lato solo, per dare la possibilità al pubblico di visitare tutte le aree, con minor interferenza tra le persone. Il pubblico potrà dunque visitare uno stand oppure passare a quello successivo, mantenendo il metro di distanza tra di loro. Nei padiglioni più grandi (e nelle strutture fieristiche) si aumentano gli spazi liberi da stand di circa il 30% (anche attraverso la grandezza dei corridoi) e si sviluppano le aree in modo da evitare incroci dei flussi e favorire una più ordinata percorrenza del pubblico»

QUI potete trovare le ultime novità sulla disposizione dei distretti e le ultime sulla multicanalità del Lucca Comics 2021.

Foto: Getty Images (foto di repertorio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA