Lucca Comics & Games 2017

Dopo il poster ufficiale e i primi ospiti (Michael Whelan, Raina Telgemeier, Timothy Zahn) annunciati qualche mese fa, ecco svelate le ulteriori novità sulla prossima edizione di Lucca Comics & Games prevista dal 1 al 5 novembre 2017.

Lucca Comics & Games 2017 – Anno 51: Insieme possiamo essere Eroi… anche solo per 5 giorni.

L’edizione 2017 di Lucca Comics & Games, dall’1 al 5 novembre, sarà dedicata agli Eroi: di carta, dei fumetti e dei romanzi fantasy, di pixel di videogiochi, di celluloide dei film e delle serie tv, ma soprattutto gli eroi in carne e ossa, gli spettatori, che si mettono in viaggio per creare ogni anno il più grande community eventy europeo. Un universo così grande e colorato, che a ogni edizione si ricrea e si rinnova sempre più ricco e affascinante, reggendosi su valori comuni: nell’anno 51 dell’evento.

Ascoltando il pubblico, parlando con chi tutti gli anni vive la manifestazione, interagendo con chi la commenta, la critica, la ama sui canali social, l’organizzazione di LuccaC&G ha individuato cinque valori, che fanno di Lucca Comics & Games un viaggio unico e sempre nuovo, un’avventura impegnativa ma irrinunciabile, un momento di incontro e di partecipazione.

I cinque valori di Lucca Comics & Games sono l’ideale completamento del claim 2017, Heroes, il manifesto identitario del community event.

  • Community. Lucca Comics & Games è un momento di partecipazione del pubblico, che diventa protagonista e non solo spettatore. La manifestazione è costruita dai fan che la rendono unica al mondo, che vivono in prima persona il sogno autoriale preferito, e ne creano di propri: un appuntamento, un incontro, un nuovo storytelling. Dunque… #aLuccaPartecipiamo.

    lucca-comics-games-2017-community-1

  • Inclusion. La manifestazione è per tutti, non vuole escludere nessuno, perché ognuno può svelarci un segreto o farci conoscere altri eroi: #aLuccaAccettiamo di essere tutti diversi l’uno dall’altro, gli appassionati di fumetto si aprono ai gamer, i cosplayer accolgono i lettori, gli esperti di fantasy si aprono ai fan di zombie e vampiri, gli otaku agli amanti del Far West. La diversità è la parte più bella dell’avventura.

  • Discovery. Conoscere nuovi mondi, varcare la frontiera come ogni viaggiatore. A Lucca si viene per celebrare la passione per il proprio mondo, ma anche per scoprirne uno di cui si ignorava l’esistenza. Coi fumetti, coi libri o i videgiochi, a Lucca ci spingiamo oltre le nostre preferenze, ogni anno #aLuccaScopriamo una zona del festival mai visitata. Si cresce anche così.

  • Respect. Essere apprezzati e apprezzare: #aLuccaRispettiamo tutti, ma soprattutto – come i veri eroi – amiamo la terra che calchiamo lungo il cammino: il nostro pubblico capisce il valore culturale dei luoghi monumentali della città, li vive a fondo perché sono il palcoscenico ideale per essere protagonisti, li protegge e li lascia intatti per chi verrà dopo.

    lucca-comics-games-2017-community-5-700x400

  • Gratitude. Offrire agli altri visitatori i propri talenti, agli ospiti la sua passione e la sua gratitudine, a tutti la sua energia: è bella la cura con cui- come gli eroi – assembliamo la nostra armatura, la dedizione con cui affrontiamo un lungo viaggio o una lunga attesa, e la sincerità con cui #aLuccaRingraziamo, prima di una dedica o della risposta a una domanda, gli autori che amiamo. E loro ringraziano gli appassionati che li celebrano nel magico scenario di Lucca.

    lucca-comics-games-2017-community-2Per la gioia dei fan, il cartellone viene infatti arricchito da ulteriori 5 special guest, a iniziare da Igort, nome d’arte di Igor Tuveri, pluripremiato fumettista e autore, tra gli altri, di 5 è il numero perfetto e Baobab. Con lui in loco troveremo Jason Aaron, che ha firmato diversi volumi di Wolverine, Black Panther e Ghost Rider per la Marvel; Roberto Fraga, celebre board game designer; Victoria Francés, illustratrice spagnola considerata la Regina del Gotico; e Arianna Papini, scrittrice, illustratrice, e per 25 anni direttrice editoriale della casa editrice Fatatrac.

    Oltre agli ospiti, il Festival ha anticipato che quest’anno, la manifestazione si allargherà ulteriormente per meglio accogliere i numerosi visitatori, includendo delle nuove zone nel nord-est della città. Tra queste, anche Piazza Santa Maria, la quale accoglierà un nuovo spazio dedicato ad Activision, importantissima major responsabile di celebrati videogiochi quali Crash Bandicoot, Call of Duty, Guitar Hero e Skylanders. Dal canto suo, la Japan Town ingloberà invece Piazza San Pietro Somaldi per festeggiare in grande il suo primo decennale.

La prevendita iniziata martedì 4 luglio sta andando oltre ogni più rosea aspettativa. Sono già quasi 3000 i biglietti venduti in 48 ore, un record, se consideriamo che siamo a quattro mesi dall’apertura dei padiglioni. Fino al 4 settembre, il prezzo di tutte le tipologie di abbonamento resterà bloccato alle tariffe 2016. Un’opportunità in più per chi vuole mettere al sicuro la propria partecipazione, per evitare di restare fuori dai padiglioni, il pubblico ha quattro mesi di tempo (e, nei primi due mesi, conviene anche).

Insomma, tutti a Lucca dall’1 al 5 novembre! I biglietti per la fiera, ricordiamo, sono disponibili in prevendita a questo link.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA