I piani della DC erano chiari fin dall’inizio: tenere separato l’Universo Cinematografico da quello televisivo, per il momento più ampio e florido. Se sparavate, però, in un cambio di rotta dopo il season finale di The Flash, purtroppo dovrete sottostare alla dura verità. Infatti, in linea con il piano originale e per diversi annunci che andrebbero a collidere con l’offerta CW e Fox (vedi proprio The Flash), la DC ha confermato mediante il presidente della sezione Entertainment, Diane Nelson, che i due universi rimarranno entità separate.

«Siamo guidati dal talento», ha rivelato la Nelson, continuando: «Il focus su di un unico universo condiviso potrebbe costringere i nostri creatori a lavorare a storyline identiche e a mantenere o introdurre diversi personaggi. Ostacola, quindi, la possibilità per uno come Bruno Heller di entrarne a far parte e ricreare Gotham».

La presidentessa ha osservato che la strategia di unire i due Universi ha funzionato “magnificamente” per la Marvel, ma avrebbe poco senso per la DC, a causa dei tanti progetti in lavorazione.

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA