In questi giorni stanno uscendo parecchie notizie relative al futuro dell’universo targato Warner/DC Comics, che non sarà solo Batman vs. Superman. Dopo Preacher di Garth Ennis e Sandman di Neil Gaiman, nel mirino c’è l’adattamento di un altro fumetto cult della casa editrice: Sleeper, scritto da Ed Brubaker e illustrato da Sean Phillips, pubblicato dall’etichetta Wildstorm (in Italia edito da Magic Press). La serie, uscita nel 2002, rappresenta il primo vero successo di una coppia che raggiungerà il suo apice con Criminal, ciclo di storie noir vincitrice del prestigioso Eisner Award nel 2007.
E il noir, mixato col genere supereroistico, è anche il contesto in cui si muove Sleeper, una spy-story condita da elementi fantastici: il protagonista è Holden Carver, un agente speciale che in seguito al contatto con un misterioso manufatto alieno sviluppa dei superpoteri; è incapace di provare dolore (o qualsiasi altra sensazione), che però riesce a trasmettere agli altri con il semplice contatto fisico. Quando viene scelto per diventare un infiltrato in una delle cellule terroristiche più pericolose del pianeta, la situazione gli sfugge di mano (colpa anche di una donna, di cui si innamora) e, privo di contatti con il mondo esterno, si ritrova prigioniero e sperduto nella sua nuova identità criminale.

Come svelato da Variety, a produrre il film per la Warner ci saranno Matt Damon e Ben Affleck (come noto, già protagonista del sequel di L’Uomo d’Acciaio), e lo script è stato affidato a Shawn Ryan (The Shield) e David Wiener (Last Resort).

Sotto, uno dei volumi di Sleeper:

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA