Dopo l’acquisizione da parte della Disney, si attende l’annuncio del primo fumetto Marvel portato sullo schermo dalla casa di Topolino: o meglio, dalla Pixar, punta di diamante della major (a ottobre vedremo finalmente anche in Italia il film in 3D Up), che secondo rumors riportati dalla rivista Entertainment Weekly avrebbe messo gli occhi su Ant-Man, il personaggio creato da Stan Lee e Jack Kirby e comparso per la prima volta nel 1962. Ad occuparsi della sceneggiatura sarebbe stato chiamato Edgar Wright (l’autore inglese dei cult-movie L’alba dei morti dementi e Hot Fuzz), cui dovrebbe essere affidata anche la regia, coronando così un sogno accarezzato da tempo. È infatti da qualche anno che Wright – che nel frattempo ha finito di girare un altro adattamento da un fumetto, Scott Pilgrim vs. the World – pensa di portare sul grande schermo le avventure del dottor Henry Pym, lo scienziato che negli albi Marvel inventa un siero miniaturizzante, e il relativo antidoto, finendo nelle mire del KGB. Questa potrebbe essere la volta buona, anche se – tra impegni del regista, e contratti pregressi che la Marvel deve rispettare con altre case di produzione – il progetto potrebbe ritardare fino al 2012.

© RIPRODUZIONE RISERVATA