Ci ha lasciati da poco Renato Mori: all’età di 79 anni, era una delle figure più importanti della tradizione italiana del doppiaggio.
Tra i fondatori della Sefit, la società di doppiaggio più importante del paese, Mori ha anche alle spalle una carriera televisiva e teatrale. Ha partecipato a programmi come La Piovra e Distretto di Polizia, e dal 1978 al 1980 è stato De Guiche nella commedia musicale Cyrano (scritto da Riccardo Pazzaglia e Domenico Modugno).

Ma è appunto nel doppiaggio che Renato Mori trova la definitiva gloria: tutti lo ricorderanno come la voce ufficiale di Morgan Freeman, ma lo era anche per Gene Hackman, James Earl Jones, John Rhys Davies, Robert Shaw e molti altri (tra cui Leonard Nimoy in Fringe).

Anche suo figlio, Simone Mori, è attore e doppiatore: lo abbiamo visto nei panni di Maurizio Gemito in Romanzo Criminale-La serie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA